News

https://monza.reteluna.it/it/monza-celebra-la-43esima-rievocazione-storica-AQSp.html

https://www.monzatoday.it/attualita/spettacolo-rievocazione-storica-foto.html

43° rievocazione storica della Regina Teodolinda di Monza. Edizione dedicata a San Gerardo dei Tintori

La rappresentanza dell’Ordine che ha partecipato alla 43° rievocazione storica della Regina Teodolinda di Monza. Edizione dedicata a San Gerardo dei Tintori
Dal palco, il Cancelliere del Gran Priorato d’Italia legge la motivazione della benemerenza

https://citynews-monzatoday.stgy.ovh/~media/original-hi/47413309747952/il-corteo-e-lo-spettacolo-21.jpg        foto pubblicate sulla testata di monzatoday

Il Gran Priore d’Italia conferisce la pergamena di benemerenza alla Signora Ghi Meregalli

Sua Santità JAQUES III  Patriarca Ortodosso di Antiochia e di Gerusalemme, durante il Solenne Capitolo svoltosi in Francia il 9 Dicembre scorso, ha concesso la Protezione Spirituale all’Ordine.

 

 

Pastrengo 4 Giugno 2023

Ieri, oggi e domani

 

Ieri

La Carica dei Carabinieri di Pastrengo, del 30 aprile 1848, è uno degli episodi più famosi delle nostre Guerre d’Indipendenza.

Il re Carlo Alberto, per smuovere una pericolosa situazione di stallo nei combattimenti, si spostò da Colà dove stazionava con il Comando Generale e si portò, scortato dai suoi Carabinieri Reali, tra la Brigata Cuneo e la Brigata Piemonte, in una valletta nelle immediate vicinanze di Pastrengo.

I Carabinieri presenti erano circa 160. Questa unità di cavalleria leggera era composta principalmente da ufficiali e sottufficiali, esperti nel combattimento a cavallo.

D’un tratto, dalle colline antistanti parte una nutrita scarica di fucileria austriaca.

Allora, per proteggere il Re, il Maggiore Alessandro Negri di Sanfront da’ l’ordine alla sua cavalleria di caricare.

Il Re stesso si getta con il suo cavallo nell’eroica carica, insieme ai suoi uomini.

I tre squadroni di Carabinieri Reali piombati sul nemico ne ruppero le linee, costringendolo a ripiegare verso Pescantina e Ponton.

Oggi

Si chiamava Pierluigi. Pierluigi Bussola. Era un Carabiniere. Amico, marito e padre di quattro figli. Durante la sua malattia, che sapeva aver esito fatale, non ha smesso mai di dar coraggio alla sua famiglia e ai suoi amici. Aveva una parola di conforto per tutti.

La nobiltà di un uomo si vede nelle prove più difficili alle quali la vita lo sottopone. E, oggi, possiamo dire che egli queste prove le ha superate tutte, con la testa alta.

Pierluigi non solo si è fatto trovare pronto al momento fatale, ma ha fatto in modo che tutti i suoi cari vivessero con il massimo della serenità quel pur terribile attimo.

E in noi ha lasciato un insegnamento e un ricordo. Un ricordo di quel tipo che, a distanza di anni, ti fa sorgere sul volto un sorriso e nel cuore un ringraziamento.

L’Ordine Militare ed Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme – Malta ha quindi voluto riconoscere alla vedova del Carabiniere scomparso un Attestato con Medaglia d’Oro al valore, fulgido esempio di dedizione agli altri nella malattia.

E questo durante la riunione del 51° e 57° Corso Allievi Carabinieri, che, grazie all’ospitalità e agli sforzi di Maurizio Bussola, Alberto Varollo e Giancarlo Loreggian, si è svolto proprio nel luogo stesso da cui è partita la storica Carica.

La commozione di una moglie, l’affetto dei commilitoni, l’amicizia fraterna che lega chi tanto ha condiviso, sono l’oggi di Pastrengo.

Domani

Ogni uomo può esser chiamato in battaglia. Dalla guerra, dall’ingiustizia, dalla malattia. Ogni uomo può accettare il destino, ed imbracciar l’armi, oppure soccombere, e far perdere, in questo modo, un po’ tutta l’umanità.

Ogni uomo sa che scopo della sua battaglia è di non aver più guerra. Di non aver più ingiustizia, di vivere serenamente la malattia. Di avere, finalmente, pace.

E proprio per celebrar la pace sperata e perseguita che i Carabinieri del 51° e 57° Corso hanno messo a dimora, in quella valle storica, un albero d’ulivo.

Che le sue fronde proiettino la loro ombra su una Terra in pace.

ULIVO A DIMORA SULLA TERRA DI PASTRENGO IL 4 GIUGNO 2023 A PERENNE MEMORIA

 

Momento solenne del conferimento della medaglia d’oro dell’A.I.C.I.  Associazione Italiana Combattenti Interalleati, sotto la vigilanza del Ministero della Difesa, alla bandiera internazionale dell’Ordine e conferimento della medaglia d’argento dell’A.I.C.I. alla bandiera del Corpo Nazionale Volontari Soccorso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Supremo Consiglio Internazionale dell’Ordine ha conferito il prestigioso Trofeo  Internazionale “Reginald Hattard”, quale miglior Cavaliere dell’anno 2022,per l’impegno profuso in favore dell’Ordine e del Gran Priorato d’Italia, al Gran Priore d’Italia S.E. Giovanni Vergottini Conte di Ostiano.

SOLENNE CAPITOLO DELL’ORDINE


In data 29 aprile 2023, a Druento (TO) presso il centro  “La Rubbianetta” e, precisamente  nella chiesetta del 1500/1700 dedicata a San Giuliano, ricca di affresci dell’epoca;   si svolgerà  il Solenne Capitolo  d’investitura di nuovi cavalieri dell’Ordine Militare e Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme, alla presenza dei componenti del Supremo Consiglio dell’Ordine, famigliari ed amici.

 

INVITO e PROGRAMMA 29:04:23

SERVIZIO ALBERGHIERO E LOCATION

 

DRAMMI DI GUERRA IN UCRAINA E NEL MONDO

INCONTRO CON MARCO PALOMBI

BUBBIO (AT) DOMENICA 19 MARZO 2023 ORE 16.00

CON IL PATROCINIO DELLA REGIONE PIEMONTE

SOLENNE CAPITOLO DELL’ORDINE

Sabato 10 dicembre 2022,

presso Villa Malliana

via Alcide De Gasperi,4  Almenno San Bartolomeo (BG)

Scarica invito, programma e modulo di registrazione

invitation at ceremony and galal dinner 10th december 2022-1

program 10th december in English

programma del 10 dicembre

  24-25 SETTEMBRE 2022  GARA DI BENEFICENZA

POLIGONO DI TORRE DE’ NEGRI (PV)

(GARA DI PREMINENTE INTERESSE NAZIONALE)

TrofeoCSEN_07-22  (scarica (scarica la brochure)

L’iniziativa è finalizzata a raccogliere aiuti per il centro di Krasnobród, dove sono ospitati 38 bambini e ragazzi ucraini con patologie neurologiche importanti, che necessitano di assistenza di base e specialistica.

Per l’iniziativa si ringraziano Le Associazioni sportive denominate ” Devil’s Brigade” e il “Gruppo Sportivo Interforze”

 

COMUNICATO :-

28 maggio 2022

Confratelli e Consorelle in S. Lazzaro,    Nell’assumere, in data odierna, l’incarico di Gran Priore d’Italia dell’Ordine di S. Lazzaro, mi corre l’obbligo di informarvi che è mia ferma intenzione rinsaldare i principi dell’Ordine.

Ovviamente avrò bisogno di tutta la Vostra collaborazione per poter concretizzare le iniziative tese a confortare i  meno fortunati.

Vi ringrazio sin d’ora per tutto il supporto che potrete apportare al nostro amato Ordine.

Colgo l’occasione di PorgerVi i miei Cavallereschi saluti di un futuro sereno colmo di soddisfazioni.

In San Lazzaro

ATAVIS ET ARMIS

Il Gran Priore d’Italia  Chev. Giovanni Vergottini  KCLJ-J

SOLENNE CAPITOLO DELL’ORDINE


In data 28 maggio 2022, a Druento (TO) presso il centro ippico “La Rubbianetta”e, precisamente  nella chiesetta del 1500/1700 dedicata a San Giuliano, ricca di affresci dell’epoca;   si è svolto il Solenne Capitolo dell’Ordine Militare e Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme, alla presenza dei componenti del Supremo Consiglio dell’Ordine, intervenuti da malta, Austria, Svezia ed Italia, assente il Principe Gran Maestro.

Il Vicario dell’Ordine  S.E. Vittorio Galoppini di Carpenedolo al termine della solenne eucarestia, celebrata dal parroco Don Luigi,  a proceduto alla nomina  di   Dame e Cavallieri ,  ed  al nuovo cappellano dell’Ordine  Padre Gianni Villa

Il Cancelliere del Gran Priorato d’Italia Chev. Giovanni Vergottini KCMLJ-J  è stato  elevato alla carica di  Gran Priore d’Italia

Al termine della cerimonia i neo insigniti e i  graditi ospiti si sono trattenuti in una cena di gala all’interno del salone del centro “La Rubbianetta”, complesso sorto nel 1850 per volere di Sua Maesta Vittorio Emanuele II di Savoia .

Il Gran Priorato ringrazia calorosamente tutti i convenuti.

ATAVIS ET ARMIS

 

         SOLENNE CAPITOLO DI INVESTITURA

   SABATO 28 MAGGIO 2022

  PROGRAMMA – INVITO

  DRUENTO (TO) – LA RUBBIANETTA

  VIALE GIACOMO MEDICI DEL VASCELLO

Capitolo internazionale dell’ordine militare e ospedaliero di San Lazzaro da Gerusalemme a Nizza – venerdì 4 E SABATO 5 OTTOBRE 2019.

         SOLENNE CAPITOLO DI INVESTITURA

 

   SABATO 28 MAGGIO 2022

 

  PROGRAMMA – INVITO

 

  DRUENTO (TO) – LA RUBBIANETTA

  VIALE GIACOMO MEDICI DEL VASCELLO